“Quale occasione migliore, se non questo insidioso ruolo, per sfoggiare con musicalità tesa in funziona espressiva tutta la vasta gamma di dinamiche richieste e di cui la Pirozzi è regina: mezze voci incantevoli, fraseggio incisivo, legato, passaggi di registro omogenei, suoni in grado di espandersi fino a volumi impressionanti.”

https://tinyurl.com/pye6kp8z

Ieri, Oggi, Domani, Opera! 

Grigorij Filippo Calcagno

“Anna Pirozzi riportava il personaggio alla concezione originaria. E l’interprete restituiva ad Elisabetta la compostezza, la dignità della Regina”
https://preview.tinyurl.com/ybdbgdc8
6 febbraio 2021.  

Silvano Capecchi“Il soprano tratteggia una Regina dolente e rassegnata, piegando la sua voce poderosa a dolcezze eteree e a suoni in pianissimo.”https://www.operalibera.net/wp/2021/02/01/don-carlo/

Cristina Miriam Chiaffoni
Modena, 1 Febbraio 2021

“Si consolida quale cantante di eccellenza nei ruoli verdiani dove si richiede una voce lirica, sostenuta, capace di espandersi in potenza senza perdere musicalità.”https://preview.tinyurl.com/y6vuvujy

  • Martedì, 09 Febbraio 2021
     da  Federica Fanizza

“Anna Pirozzi, è una Elisabetta di Valois perfetta che ha nella facilità di fiato, nella linea di canto eterogenea nel colore e negli accenti, nella sicurezza e spavalderia nei sovracuti, le proprie carte vincenti.”
https://tinyurl.com/ycugklvz

Martedì, 02 Febbraio 2021

 

 

*Foto gentilmente concesso dal Teatro Comunale “Pavarotti-“Freni” di Modena

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto la Privacy Policy